ultime news

SmartLand: a Cremona il convegno dedicato ai servizi smart per il territorio

ATTENZIONE:
vista la grande partecipazione all’evento, per motivi di organizzazione e sicurezza è necessario iscriversi mandando una mail a segreteria@lgh.it e attendere la conferma di avvenuta iscrizione.


All’interno degli evocativi spazi del Polo per l’Innovazione Digitale di Cremona, luogo d’elezione sui temi “smart land” del Sud Lombardia, un convegno con studiosi, operatori ICT, utilities:
per definire una mappa della nuova evoluzione dei luoghi in cui viviamo, tra centri urbani dalle profonde radici, campagne sede di agricolture d’eccellenza, infrastrutture digitali orientate al futuro.

Il tema della smart land, il confronto sulle nuove prospettive e gli sviluppi concreti saranno il fulcro dell’evento “Smart Land: dire e fare” in programma venerdi 20 aprile dalle ore 10 alle ore 17 presso il Polo Tecnologico di Cremona, organizzato da A2ASmartcity, Polo per lnnovazione Digitale e L.G.H. 

 

Articolata in due sessioni l’iniziativa propone un confronto tra studiosi, innovatori, soggetti che operano direttamente nei servizi smart ed utilities per definire una mappa della nuova evoluzione dei luoghi in cui viviamo, e ribadire l’importanza dell’innovazione tecnologica fuori dalle città. Non solo smart cities quindi, ma territori che diventano smart land e percio’ ugualmente al centro di un’evoluzione innovativa estremamente importante.

Molti i soggetti che porteranno i loro contributi ed esperienze ai tavoli della discussione, tra i quali Carolina Cortellini Presidente CRIT, Giovanni Valotti Presindente Grupp A2A, Valerio Camerano AD Gruppo A2A,  Maura Ruggeri vicesindaco Cremona, Antonio Vivenzi Presidente L.G.H.

Due i tavoli di lavoro della sessione pomeridiana, Smart Land nuova frontiera per le aziende e Cremona Smart Land, esperienze di successo.

Moderati da Federico Ferrazza, direttore di Wired media partner dell’evento, si confronteranno tra gli altri sui progetti concreti : Marco Moretti presidente di A2ASmartcity, Sergio Marchiori AD di Alperia Fiber e Alperia Smart Mobility che sta per realizzare un importante progetto di smart land in provincia di Bolzano e che si è avvalso della rete IoT di A2ASmartcity, Riccardo Trichilo presidente CSMT e AQM, Marco Lombardi direttore generale Padania Acque, Elisabetta Quaini Consigliere Libera Associazione Agricoltori, Maurizio Manzi Assessore all’Innovazione del comune di Cremona e molti altri.
L’evento, oltre a stimolare il confonto tra realtà amministrative ed esigenze reali di soggetti che operano direttamente sul territorio, ha l’obiettivo di scambiare esperienze concrete sui progetti in corso a tema smart land ed innovazione tecnologica.